I criminali odiano l’inchiostro!

Il sistema VILLIGER Ultimate Security Ink è stato elaborato per:

  • prevenire gli atti criminosi
  • rendere vano  l’uso del contante rubato
  • aiutare ad identificare il contante rubato ed i valori in transito
  • garantire un utilizzo sicuro

…e soprattutto:

  • Fornire una prova giudiziaria che permetta di  identificare i colpevoli

Villiger Security Ink

Gli inchiostri di sicurezza Security Ink disponibili nella versione Standard permettono di macchiare in modo efficace ed irreversibile le banconote. Se si desidera  rilevare e rintracciare la provenienza di ogni singola banconota macchiata, offriamo altri sistemi di marchiatura di sicurezza, da abbinare all’inchiostro penetrante standard. Per quest’applicazione, i vari marker sono stati selezionati da gruppi di attribuzione differenti, pertanto rappresentano diversi livelli di sicurezza e di complessità. Il livello giudiziario più sicuro è garantito dall’inchiostro VILLIGER ULTIMATE SECURITY INK.

ink-protected 

Marker ad attribuzione primaria

La tonalità differisce notevolmente da quella dei prodotti convenzionali, perciò può essere considerata come un attributo primario. Adottiamo colori diversi per ogni tipo di prodotto.

benefits

Caratteristiche  secondarie

L’inchiostro, provvisto di un marker particolarmente resistente a segnalazione acustica, interagisce con la luce infrarossa. Il marker è invisibile ad occhio nudo, pertanto non modifica l'aspetto e la proprietà dell'inchiostro. Il cliente riceverà speciali apparecchiature per la sua rilevazione.. Gli inchiostri macchianti convenzionali non danno traccia  in presenza dell'unità di rilevamento. Il marker a luminescenza è invisibile ad occhio nudo , ma si manifesta con un colore brillante quando è illuminato da lampade UV (365 nm). Il marker assorbe la luce nello spettro UV ed  emette una macchia luminosa  visibile. Resiste al lavaggio ed è facilmente identificabile dagli sportellisti o dai cassieri con l’uso delle tecniche già esistenti. La luminescenza è evidente anche nel caso di piccole macchie e di occhi non allenati.

Caratteristiche  terziarie

DNA significa: “Do Not Attempt!” (“Non provarci!”)

Il DNA, affidabile ed utilizzato dalla giustizia di  tutto il mondo, rappresenta il massimo livello di  prova giuridica. Il test del DNA, usato da FBI, Interpol e laboratori giudiziari in ogni paese, è uno standard sempre più comune nelle procedure investigative. Pertanto, gli inchiostri provvisti di marker DNA, costituiscono una  prova legale accettata dai tribunali di tutto il mondo. Ogni banconota rubata viene marchiata  con il DNA, e vengono marchiati anche  i criminali che entrano in contatto con questo  denaro. Questo sistema costituisce un notevole deterrente per i malavitosi, poiché se tenteranno di rubare denaro marchiato con DNA  la probabilità di essere in seguito giudicati colpevoli di rapina, sono molto alte.

  Altri sistemi di protezione che non forniscono prove accettate in giudizio
 Sistemi accettati come prove in giudizio
 Caratteristiche primarie  Caratteristiche  secondarie  Caratteristiche terziarie
Le proprietà sono facilmente visibili. Per la loro identificazione non si richiedono strumenti o dispositivi particolari. Le proprietà sono facilmente visibili o nascoste. L’identificazione avviene con semplici strumenti o dispositivi. Le proprietà sono nascoste o criptate. L’identificazione avviene con l’uso di tecnologie complesse (ad es. tecnologia DNA)
  VILLIGER Security Ink  VILLIGER ULTIMATE Security Ink

 

SigNature® DNA: 100% di successo nella definizione del legame tra criminali e contante

Il DNA è il sistema di autenticazione più sicuro che la natura abbiacreato.

  • Marker con DNA di origine vegetale preparati  su misura per il cliente, da utilizzare in ogni bancomat o cassetta
  • Il marker con DNA resiste anche ai tentativi di lavaggio
  • Accettazione  del DNA presente sulle banconote e su altro materiale probatorio (telefoni cellulari, abiti, tessuti, armi da fuoco e persino pelle)
  • Deposizioni di periti e servizi nel corso di cause giuridiche
  • Formazione  del cliente e delle forze di polizia
  • Autenticazione del 100% delle banconote recuperate
  • Le banconote rubate e recuperate potranno essere sottoposte a controlli completi presso laboratori legali con cui collaboriamo

Questa tecnologia di marchiatura consente di codificare una quantità infinita di materiale (ad es. ogni cassetta di sicurezza può avere il suo codice), in modo tale da migliorare la tracciabilità di una banconota, permettendo di ricollegarla rapidamente ad un dato episodio criminale.

Legame tra criminali e contante rubato ricostruibile al 100%

  • 600 milioni di elementi i per garantire l’unicità dei diversi  marchi
  • Probabilità di identificazione pari  al 100%
  • 41 consegne di refurtiva  alle forze dell’ordine  autenticate negli ultimi 15 mesi
  • 21 casi di identificazione del marker con DNA
  • 16 condanne ottenute
  • 122 anni di carcere per i criminali condannati nell’ambito di cause in cui la marchiatura con DNA ha costituito la prova chiave

Criminals